Iscriviti alla nostra newsletter

Ultimi articoli del blog

Tel. (+39) 0144 323359

Cosa sono gli NFT?

Callidus Pro IT Solutions > Tecnologia  > Cosa sono gli NFT?

Cosa sono gli NFT?

Un bene digitale chiamato token non fungibile (NFT) rappresenta un bene del mondo reale. Possono essere distinti da altri NFT grazie al loro codice identificativo distintivo, che aiuta anche a evitare il plagio. 

 

L’esempio più noto di NFT è il Bitcoin, che ha permesso a milioni di persone in tutto il mondo di abbracciare l’economia globale. Ad oggi, ci sono più di 200 criptovalute disponibili per il trading in oltre 40 Paesi. La caratteristica di non fungibilità degli NFT (Non-Fungible Token) li rende beni digitali distintivi che possono essere utilizzati per simboleggiare altri beni.

Cosa rende preziosi gli NFT?

Gli NFT non hanno alcun valore intrinseco. Hanno un valore pari a quello che gli altri sono disposti a pagare per loro, proprio come le criptovalute. A differenza delle azioni, il valore di un NFT non è determinato dalle previsioni di pagamento degli azionisti, dalla crescita aziendale o dai margini di profitto annuali.

Ciò non implica necessariamente che l’acquisto di asset tokenizzati sia una cattiva idea. Se trovate un asset che vi piace e avete i fondi per acquistarlo, potete farlo. Se la proprietà dell’asset è tokenizzata, potete probabilmente approfittare dei vantaggi aggiuntivi che derivano dagli NFT. Ma assicuratevi di comprendere anche le insidie dell’investimento in NFT.

Pro dell’acquisto di NFT

  1. Proprietà – Gli NFT non hanno un proprietario designato perché sono entità uniche. Non aderiscono alle norme convenzionali in materia di proprietà. Ciò significa che sono intercambiabili, pur mantenendo la loro originalità.  Inoltre, i NFT raggiungono il massimo livello di trasparenza perché la tecnologia blockchain viene utilizzata sia per la loro creazione che per le loro transazioni. Questa trasparenza impedisce le attività disoneste e corrotte.
  2. Immutabilità – Se la legittimità dei NFT è verificata sulla blockchain, non possono essere alterati o sostituiti in alcun modo. L’autenticità acquisisce un valore reale ed esterno oltre al suo valore intrinseco.
  3. Efficienza del mercato – Gli NFT hanno la capacità di aumentare l’efficienza del mercato, che è uno dei loro vantaggi più evidenti. I processi possono essere snelliti, gli intermediari possono essere eliminati, le catene di approvvigionamento possono essere migliorate e la sicurezza degli scambi può essere rafforzata convertendo gli asset fisici in asset digitali. Visita questo sito web per saperne di più. Gli NFT sono semplici da autenticare e, una volta verificata la loro legittimità sulla blockchain, non possono essere alterati. Inoltre, gli NFT hanno dato agli artisti l’accesso a un mercato nuovo di zecca, dove possono vendere direttamente ai collezionisti e guadagnare royalties su ogni vendita successiva.
  4. Alimentati da contratti intelligenti – Il cuore della tecnologia blockchain, i contratti intelligenti, consentono esecuzioni automatiche in risposta a situazioni specifiche. La proprietà digitale di un asset specifico da parte di un investitore è più sicura quando la transazione viene effettuata tramite la tecnologia blockchain. Inoltre, la blockchain garantisce la trasparenza dell’intero processo.
  5. Un portafoglio di investimento – Gli NFT si distinguono dagli asset convenzionali come le azioni e le obbligazioni. Come già detto, gli NFT hanno caratteristiche speciali e offrono vantaggi. Tuttavia, il profilo di rischio degli NFT è molto diverso da quello di altre classi di attività. Pertanto, includendo gli NFT in un portafoglio d’investimento, è possibile aumentarne l’efficacia e ottenere un migliore equilibrio rischio/rendimento.

Contro dell’acquisto di NFT

  1. Gli NFT sono volatili – Gli NFT sono ancora in una fase iniziale di sviluppo. Sono in gran parte visti come una sorta di asset piuttosto che come una strategia di visualizzazione tecnica della proprietà. Non sono pienamente compresi poiché il mercato è ancora nuovo e il loro settore di acquisto e vendita è altrettanto piccolo. Sono quindi più difficili da negoziare. Inoltre, l’imprecisione, in generale, potrebbe far sgonfiare o gonfiare il valore di un NFT. Di conseguenza, sono considerati volatili e illiquidi.
  2. Consumo di energia – La rete Ethereum ora supporta ampiamente i token non fungibili e funziona con il meccanismo della “prova di lavoro”, che richiede molta energia. La quantità di elettricità utilizzata da una transazione NFT è equivalente a quella che una tipica abitazione consuma in un giorno e mezzo. L’impatto sull’ambiente è stato oggetto di una controversia in corso.
  3. Possibilità di frode – Anche se l’integrità di una blockchain non può essere messa in discussione, truffe e frodatori potrebbero comunque esistere nel sistema. Di recente, infatti, alcuni artisti hanno dichiarato di non essere a conoscenza del fatto che le loro opere venissero vendute come NFT sui mercati online. L’obiettivo di utilizzare i NFT per promuovere la vendita di opere d’arte è palesemente violato da questa situazione. La proposta di valore del NFT consiste nell’utilizzare un token speciale per autenticare le opere d’arte reali, assicurando che chiunque possieda il token possieda anche l’opera d’arte autentica. Pertanto, è estremamente problematico creare una copia elettronica dell’opera originale, legarla a un token e venderla sui mercati online. Una volta in vendita, non c’è più alcun legame con l’opera originale e quindi il token è associato a una versione fraudolenta.
  4. Ethereum (ETH) è un must – Poiché la maggior parte delle vendite di NFT avviene sulla rete Ethereum, per acquistare le opere d’arte digitali è spesso necessario l’Ether (ETH), la criptovaluta utilizzata dalla blockchain. Se gli investitori desiderano acquistare gli asset digitali utilizzando la valuta fiat come il dollaro USA, potrebbero non avere molte alternative.

Per concludere

La domanda di NFT è enorme e in continua espansione. Tuttavia, anche se sembra che abbiano un grande potenziale, bisogna essere cauti quando si investe in mercati nuovi e ambigui, perché sono instabili e dipendono dalla speculazione. In breve, le NFT presentano sia vantaggi che svantaggi, ma probabilmente non è una buona idea investire in qualsiasi attività anche se è stata tokenizzata. Indipendentemente dal fatto che una blockchain

Nessun Commento

Invia un Commento

Commento
Nome
Email
Sito web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il blog di #CallidusPro
ISCRIVITI ADESSO!

Unisciti agli oltre 2000 lettori del blog e ricevi contenuto esclusivo

Queste informazioni non saranno mai condivise con altre aziende

GRAZIE PER ISCRIVERTI!