Tel. (+39) 0144 323359

Domini gTLD e le implicazioni SEO

Callidus Pro IT Solutions > Sviluppo Web  > Domini gTLD e le implicazioni SEO
gtld nuovi domini

Domini gTLD e le implicazioni SEO

Di certo sai che cosa sono i gTLD, ma di certo non li chiami così. I domini gTLD sono domini generici di primo livello e saranno di particolare importanza nel 2013 e 2014, o almeno questo è previsto.

L’ICANN (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers) è responsabile dell’assegnazione dei nomi di dominio e già si parla della creazione di nuovi domini per quest’anno. Alcuni dei domini che dovrebbero apparire presto saranno .love, .shop, .app, .hotel, .city, .car, ecc. Si dice persino che alcune aziende avranno un dominio proprio e anche l’esistenza dei domini geografici .nyc, .milano, ecc.

Benefici dei domini gTLD in SEO

Sebbene è vero che almeno questo ha qualche importanza a livello di marketing e branding, ci sono altri quesiti interessanti che possono essere analizzati. Che posizione prenderà Google su questo? Dovuto all’aumento di persone che compravano i domini per posizionare parole chiave generiche, l’importanza di queste nell’URL rispetto al SEO è diminuita. Rimane importante il fatto che sia nel dominio primario, ma non tanto come prima. Tuttavia, è noto che Google ha chiesto più di 100 di questi nuovi domini in modo che, almeno, non si prevedono azioni negative contro di loro come potrebbe essere la non-indicizzazione o il peggiore posizionamento.

Qual è il reale potenziale a livello SEO di questi nuovi domini? Saranno in grado di far perdere forza ai domini .com e .it? E’ del tutto possibile che i domini più comuni come potrebbe essere .com o .it perdano un po’ di forza in termini di richieste, tuttavia, sappiamo che Google è in linea con i contenuti di qualità, quindi questi domini non devono temere per la loro classifica in un prossimo futuro.

In linea di principio, il posizionamento dei nuovi domini non dovrebbe essere migliore per il semplice fatto di avere un dominio diverso, comunque, può darsi che in un futuro piuttosto lontano, le cose potrebbero cambiare, per esempio sarà molto più facile frazionare le ricerche. Ad esempio, se un dominio ha come estensione .shop, è chiaro che si tratta di un negozio, quindi è possibile che le “posizione naturalmente” per le ricerche “acquistare prodotto”, “acquista online”, ecc. Per i motori di ricerca sarà più semplice identificare ogni sito web, quindi questo può influenzare nei risultati.

E’ possibile che i motori di ricerca includano la funzionalità di cercare solo determinate estensioni di dominio. Attualmente questo si può fare attraverso l’inserimento di un codice specifico, come ad esempio “site:. Org”, ma non è qualcosa che un normale utente di Internet conosca.

Le aspettative dei domini gTLD

Si ritiene che i nuovi domini appariranno a poco a poco, a partire dalla seconda metà del 2013. Ci saranno più di 1.000 nuove estensioni fino al 2014.

Miglioramenti dei prezzi: E’ possibile che con la creazione di nuovi domini, si possano abbassare i prezzi per termini specifici. Ad esempio, il dominio sex.com è stato venduto a suo tempo per 13 milioni di dollari, mentre ora, avendo un dominio .xxx molti avranno accesso ai domini più economici ed espliciti.

Posizione: Estensioni di dominio delle città sono interessanti per le ricerche di posizionamento, in particolare quelli a base di cellulari.

Creatività: Le marche che ottengano la loro estensione di dominio saranno in grado di creare un gran numero di sub-domini. Uno strumento molto interessante per sfruttare a livello marketing.

Nessun Commento

Invia un Commento

Commento
Nome
Email
Sito web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il blog di #CallidusPro
ISCRIVITI ADESSO!

Unisciti agli oltre 2000 lettori del blog e ricevi contenuto esclusivo

Queste informazioni non saranno mai condivise con altre aziende

GRAZIE PER ISCRIVERTI!