Tel. (+39) 0144 323359

6 errori da evitare durante la scelta di un website builder

Callidus Pro IT Solutions > SEO  > 6 errori da evitare durante la scelta di un website builder

6 errori da evitare durante la scelta di un website builder

Volete creare una vostra pagina web, sito, blog o landing page, ma temete di non avere le abilità necessarie o il budget per ingaggiare un web developer? Allora i website builder potrebbero fare per voi. In questo articolo scoprirete cosa sono, come funzionano, e soprattutto quali sono gli errori da evitare per scegliere quello che più si addice alle vostre esigenze.

Cosa sono i website builder

I website builder sono strumenti che servono a creare pagine web senza dover possedere alcuna competenza particolare nell’informatica o nel design.

Essi offrono numerosi template predefiniti che l’utente può modificare aggiungendo diverse funzionalità. Per spostare questi widget nella posizione desiderata non si deve fare altro che prenderli e trascinarli fisicamente con il mouse, senza dover scrivere una riga di codice.

Come si può immaginare, i website builder presentano una serie di evidenti vantaggi: la facilità e la rapidità d’uso, la possibilità di aggiungere funzioni complesse in maniera semplice, la responsività immediata, e molto altro.

Un esempio su tutti, per capire di cosa parliamo. Per WordPress, uno dei più famosi e versatili (e lenti) è sicuramente Wp Bakery. Offre infinite possibilità di personalizzazione. 

Ma andiamo con ordine. Ce ne sono di due tipi: offline e online. Vediamo le differenze.

I website builder online hanno il vantaggio di non richiedere né installazione né aggiornamenti. Permettono di lavorare alla costruzione della propria pagina in qualunque momento da ogni parte del mondo. Spesso i provider di questi servizi offrono anche contemporaneamente soluzioni di web hosting, rendendo ancora più rapida e immediata la costruzione di un sito.

Dall’altra parte, i website builder offline obbligano l’utente a scaricare sul proprio dispositivo tutti i file che compongono il sito web, permettendo però contemporaneamente un maggior grado di personalizzazione e di controllo su di essi, anche quando non si è collegati a Internet.

Di website builder disponibili in rete ce ne sono tanti, e offrono molti servizi diversi a molti prezzi diversi. In questo articolo si può trovare uno sguardo dettagliato su tali attività. Ma di fronte a una simile varietà, come decidere quello che fa per noi? Ecco quindi i 6 fattori da tenere assolutamente in considerazione durante la scelta per evitare errori.

Funzionalità

Per scegliere un website builder che fa al caso vostro, è fondamentale che prima di tutto decidiate la direzione che volete far prendere al vostro sito.

Se desiderate costruire una pagina semplice a uso personale, magari un piccolo blog, non sono necessarie funzioni complesse. Anzi, un editor eccessivamente complicato potrebbe rendere il lavoro più difficile. In questi casi, è sufficiente un builder che offra la possibilità di scegliere fra modelli predefiniti, anche in assenza di particolari opzioni di personalizzazione.

Ma volete costruire una pagina più grande, è ovvio che dobbiate cominciare a cercare qualcosa che offra di più. Una piattaforma valida dovrebbe permettere agli utenti più esperti di personalizzare il codice HTML per apportare modifiche dettagliate, concedendo un maggiore controllo sul file sorgente del sito. In questo modo, in caso le funzioni offerte del builder non vi soddisfino, potrete modificarle a vostro piacimento in modo da soddisfare i vostri bisogni.

Inoltre, questo tipo di programmi ha infatti la tendenza a scrivere codice in maniera inefficiente, cosa che può portare a rallentamenti, motivo in più per il quale avere la possibilità di controllarlo direttamente possa sempre tornare utile.

Compatibilità con i dispositivi mobile

Nel mondo di oggi, avere una controparte mobile adeguata del proprio sito non è solo un optional: è essenziale. Qui trovate consigli su come rendere mobile-friendly l’esperienza degli utenti. Eppure, spesso questo viene tralasciato. In molti casi, il codice generato da un builder è ottimizzato solamente per la visualizzazione da computer. Questo potrebbe rendere praticamente illeggibile la pagina se visualizzata da telefono o tablet, un errore che costa sempre molto caro al traffico della stessa. Un website builder adeguato deve offrire l’opzione di costruire un sito che sia compatibile per tutti i dispositivi mobile.

Estetica

Anche dal punto di vista estetico è importante avere in mente una chiara direzione per il sito. C’è il rischio che, affidandosi eccessivamente a template predefiniti, la pagina perda di identità. È importante quindi evitare di costruire una home page troppo banale e anonima, ma non solo. Alcuni website builder obbligano i clienti a pubblicizzarli con banner o loghi, rimovibili solamente sotto pagamento. Un buon builder dovrebbe offrire opzioni di personalizzazioni varie e flessibili, in grado di conferire quel tocco personale che renderà veramente unico il sito web.

SEO

Se si vuole costruire un sito web di successo, bisogna prestare la massima attenzione al SEO. Purtroppo, uno svantaggio di molti website builder sta in una gestione del SEO inadeguata, per via del “peso” lato codice dei builder.

In precedenza, si sono citati i problemi di codice di cui soffrono alcuni editor. Non tutti sanno che questi problemi possono portare, oltre che ad una riduzione della performance del sito, anche a una penalizzazione dello stesso da parte dei motori di ricerca. Alcuni editor automatici scrivono il proprio codice in maniera molto intricata, portando a rallentamenti e ad appesantimenti, che Google non vede di buon occhio. Portando ad un abbassamento dell’autorità del sito. Una buona piattaforma non dovrebbe soltanto essere in grado di evitare questi problemi, ma dovrebbe anche offrire strumenti adeguati per monitorare il proprio SEO, e se necessario per effettuare le dovute modifiche.

Presenza del certificato SSL

Per garantire la sicurezza del vostro sito, e anche la fiducia dei vostri utenti, è fondamentale che impieghiate un builder che includa il certificato SSL. Si tratta di un protocollo di trasmissione sicura dei dati digitali attraverso la crittografia. La presenza del suddetto protocollo è segnalata dalla presenza di un lucchetto a sinistra dell’indirizzo del sito. Ecco un articolo per sapere di più sul funzionamento di questo protocollo. 

Prezzo

I prezzi d’acquisto dei website builder possono variare, e capire quale sia il più conveniente può risultare difficile. Esistono pacchetti gratis, che però prevedono funzionalità ridotte. Le opzioni standard, pensate per un uso non commerciale, si aggirano attorno ai 10€ al mese, ma non sono indicate nel caso siate interessati a intraprendere ad attività di eCommerce, che invece prevedono prezzi generalmente superiori a seconda dei servizi richiesti, dai 15€ al mese in su.

E se non ci riuscite da soli?

Nel caso non ci riuscite a costruire da soli un qualcosa di simile a un sito web, Callidus Pro è qui per aiutare la tua idea a prendere forma in maniera professionale, con la cura nei dettagli in una soluzione bella e funzionale. Leggi di più sulla nostra progettazione e realizzazione di siti internet e Web Design e chiedi informazioni.

No Comments

Post a Comment

Comment
Name
Email
Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il blog di #CallidusPro
ISCRIVITI ADESSO!

Unisciti agli oltre 2000 lettori del blog e ricevi contenuto esclusivo

Queste informazioni non saranno mai condivise con altre aziende

GRAZIE PER ISCRIVERTI!